19/03/03

Visto “8 Mile”. Freestyle entusiasmante.

leeperry

5. Lee Perry Voodooism
(Pressure Sounds 1996, cd nuovo, € 11.00)
Il suo distributore italiano saluta l’anno nuovo con un bel 20% di sconto su tutto il catalogo e, dentista permettendo, come posso non tuffarmi su Pressure Sounds, o quantomeno sull’essenziale della label londinese non ancora in mio possesso? L’ho già detto ma farà bene ripeterlo, a livello di ristampe reggae siamo appena un dito sotto l’Inarrivabile.
Cominciamo come meglio non si potrebbe con il benemerito Scratch e con una portentosa raccolta di ultrararità periodo Black Ark, il suo apice: banzai! Come prevedevo, abbondano meraviglie in rapida sequenza. Che dio o qualcuno al suo posto benedica Errol Walker, per esempio: se Voodooism dovesse servire a una cosa soltanto, che sia il raccolto di gloria postuma che Better Future e il suddetto meritano. Ma è solo una delle venti citazioni possibili: grossomodo dieci originali con relativa geniale versione dub a cura dell’inarrivabile Upsetter. Siamo nella prima metà dei ’70, e da questi studi e queste mani sta uscendo a getto continuo roots music della migliore specie, dai campioni riconosciuti come dalle seconde e terze linee a cui il cd è dedicato. Altissimo livello.

Nessun commento:

Cerca in Soul Food

Archivio