26/03/03

royals

8. The Royals Pick Up The Pieces
(Wambesi 1977/Pressure Sounds 2002, cd nuovo, € 11.00)
Ancora Pressure Sounds alla scoperta del reggae perduto di qualche decennio fa. E questo è reggae davvero perduto, perché i Royals di Roy Cousins e dei vari compagni di avventura che al suo fianco si sono succeduti sono esistiti dal 1967 al 1979, lasciando in eredità soltanto dei singoli e un paio di album. Il primo dei due viene riesumato ora con aggiunta di bonus tracks e versioni alternative (ma nessun dub, purtroppo).
Nome apprezzato quanto marginale e sfortunato commercialmente, i Royals erano un gruppo vocale, nella migliore tradizione americana prima ed isolana poi. Ramo laterale di quell’immaginario albero genealogico che lega Drifters e Temptations a Pioneers, Paragons e Wailers prima, Congos, Abyssinians ed Heptones dopo. Una voce solista, le altre a sostenerla con armonie vocali perfette, e a battere sotto il ritmo del reggae più soulful.
Soulful anche quando i temi sono chiari e forti, introdotti da titoli come Ghetto Man, Blacker Black, Leave Out Of Babylon, Sufferer Of The Ghetto. Proprio questo, a pensarci bene, è quello che spiazza ad un primo ascolto: leggi queste cose e ti immagini l’apocalisse in levare, il dramma su basso e batteria, non tre o quattro voci di seta e melodie celestiali. Ma Roy Cousins è questo, e fin da quando si faceva il culo con i pacchi delle poste jamaicane (insieme a Barry Llewellyn degli Heptones, Tommy Thomas dei Chantells e Don Carlos, giusto per la cronaca, oltre ai futuri Royals Errol Davis e Lloyd Forrest… ma ve lo immaginate quel magazzino? Roba da pagare per lavorarci!) per poi investire i pochi guadagni nel suo gruppo e nelle sue etichette, ci ha sempre creduto. E le atmosfere più tese alla fine ci sono lo stesso, nella citata Blacker Black come in Facts Of Life, If You Want Good, Make Believe. Insomma, tocca consigliare anche questo.
Notevoli la confezione e il booklet, forse solo un po’ vago sulla provenienza dei venti brani (quale è la scaletta originale? Quali i bonus? Quale l’anno di ogni pezzo?).

Nessun commento:

Cerca in Soul Food

Archivio