22/03/10

Invidia sociale

"Non è facile combattere contro le calunnie, contro l'invidia sociale, contro l'odio personale"

Tra le tante minchiate dette dal Merda nella televendita di sabato in piazza San Giovanni, ho trovato molto interessante e rivelatrice questa, ben nascosta dietro a quelle più roboanti tipo "vogliamo battere il cancro" (alle elezioni regionali?!?!?) o simili.
Penso che quell'accenno buttato lì all'invidia sociale, riporti in auge uno degli assi portanti del berlusconismo più puro, passato probabilmente in secondo piano negli ultimi tempi causa urgenze giudiziarie, vicissitudini personali e disillusione.

Ovvero: il fatto che la sinistra è contro di lui perchè, in fondo in fondo, invidia la sua ricchezza e il suo status sociale.

Una ventata di Silvio anni '90, una madeleine quasi commovente che sa di rucola e carpaccio di piovra, e dei bei tempi dell'imprenditore che scende in campo. Un flashback di spensieratezza milanese in mezzo a tanto ingrato grigiore romano.

Nessun commento:

Cerca in Soul Food

Archivio