23/09/02

82. Kim Weston “Greatest Hits & Rare Classics” 1998. (cd nuovo, Spectrum, € 2.00).
Pare che Agatha Nathalie “Kim” Weston non amasse particolarmente i ballabili più uptempo, ma preferisse di gran lunga prestare le sue corde vocali alle ballate più romantiche. Preferenza assai poco distinguibile: “Take Me In Your Arms (Rock Me A Little While)” tra i primi e “Go Ahead And Laugh” tra le seconde, due scelte a caso, dicono di un’interprete egualmente a suo agio, eccome. Ma ballate o ballabili, di dischi a lei accreditati se ne sono visti davvero pochi. Una serie di duetti con Marvin Gaye, qualche singolo su Motown e sussidiarie, un album programmato su Gordy e mai uscito. Troppo poco, decisamente.
Ci pensa quindi questa ottima raccolta uscita originariamente nel 1991, che ci permette di conoscere a fondo un’interprete dimenticata (con venti brani pubblicati tra il 1963 ed il 1966, quattro dei quali in duetto con Marvin Gaye) e conferma la bontà di questa serie a bassissimo prezzo che la Spectrum/Universal dedica alla celebre etichetta di Detroit. Come già detto, si tratta di greatest hits nel vero senso della parola, compilate con testa e cuore, annotate con precisione e curate nella grafica. Tuttaltro che fregature-a-4900-lire inspessite con pezzi del 1979 e live del 1986, sono dischi che potrebbero tranquillamente essere messi sul mercato a prezzo pieno, o quantomeno in linea economica tradizionale.

Nessun commento:

Cerca in Soul Food

Archivio