07/07/09

"Mentre fa un altro giro la ruota dell'ingiustizia"



Resta grasso che cola, tutto sommato, visto che se non ricordo male Carlo Giuliani è stato ucciso da una pallottola rimbalzata su un sasso tirato da chissà chi, visti gli abusi dei quali a malapena veniamo a sapere e quelli dei quali proprio non veniamo a sapere (e che la nuova legge sulla sicurezza presumibilmente moltiplicherà, esponendo all'arbitrio degli uomini e delle donne in divisa un numero sempre maggiore di migranti non in regola).
Resta grasso che cola, e visti i tempi e l'abitudine a un basso ogni giorno più basso c'è da dirsi soddisfatti. Ma sottovoce posso aggiungere che tre anni e sei mesi sono pochi, pochi, pochi, pochi, pochi?

Nessun commento:

Cerca in Soul Food

Archivio