22/06/09

Di terra bella uguale non ce n'é

Una fotografia dell’Italia (non solo calcistica) di oggi e con ogni probabilità anche di domani?
Marcello Lippi che, sul 3-0 per il Brasile e verso la fine di una partita indegna anche per chi non fosse campione del mondo, scoperto che per giochi di differenza reti un misero gol ci avrebbe fatto passare (immeritatamente) il turno, chiama il capitano Fabio Cannavaro e, facendo segno con il dito, gli dice “Fabio… ci basta farne uno…".
E, ma forse l'ho sognato, subito dopo scopre di essere inquadrato e per una piccolissima frazione di secondo si accorge della miseria altamente simbolica del tutto.





Update: il MIGLIORE ieri sera allo stadio.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

e che a fine gara dice "e che dall'esterno (!) non spingano per i giovani" e no ci mancherebbe magari si bruciano o forse suo figlio Davide non ne ha la procura

JR ha detto...

viva il ciccio rosso. il numero con il gelato e' da idolo!

italia merda
ora et semper

Cerca in Soul Food

Archivio